Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

La Cantina del Carnevale

Correva l’anno 1983 quando, da un’ idea di Nicola Franzese (Nicol ò Carnaval), con la collaborazione di un gruppo di giovani, nasceva l’Associazione “La Cantina del Carnevale” con l’ intenzione di dar vita ad un carro allegorico che, lungo il tradizionale percorso, descrivesse il vivere contadino del tempo. Nasceva così il “Carro della povertà”, con musiche live che spaziavano dalle classiche napoletane al folk ‘ngopp à tammorr. Tutto prendeva forma in Via Somma (attuale Via C. Miccoli) diventando, l’anno successivo (1984), postazione fissa per stabilirsi dal 1987 ad oggi al C/so Vittorio Emanuele. Quel palchetto, oggi storico, con il suo tipico addobbo baccanale, è un punto di incontro della cordialità del popolo savianese, con l’intento di portare per le stradine di Saviano la goliardia della tradizione familiare di accogliere con canti, balli e un buon bicchiere di vino l’ arrivo del Carnevale. Negli anni il gruppo si fortifica, si amplia e mette in cantiere tante proposte. Nel ’99 gli amici della Cantina si inventano una giuria del tutto popolare, per sondare le opinioni rispetto al carnevale, suscitando non poco interesse e curiosità. Nel 2001 gli amici della Cantina, si caratterizzano con quello che oggi è diventato il loro simbolo distintivo: “ò ‘m’briacone”. All’ edizione Carnevale 2013, anno in cui la Cantina si lascia alle spalle trenta meritate primavere, i soci si mettono in gioco sposando il progetto della “giornata dei bambini”, una festa nella festa, garanzia di largo successo e ricca di sorprese! La simpatia, l’amicizia, l’ allegria sono gli elementi caratteristici degli agli amici della “Cantina del Carnevale” che brindano alla salute insieme a tutti a sottolineare l’orgoglio della loro passione per il Carnevale savianese.
Il Presidente

Francesco Manzo

© 1993 – 2024 Rivista Corianoldi – Tutti i diritti riservati. Privacy Policy.