Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Apertura Canti…na! Ops! Canti…ere: Restauro Mbricone

Sono più di 20 gli anni ormai trascorsi insieme! E più di 20 sono anche i soci, o meglio gli amici, de “La Cantina del Carnevale” che in questi 20 e passa anni si sono adoperati per far si che il nostro amato simbolo, “ ‘O ‘Mbriacone”, fosse esposto ogni anno, fino a farne un pezzo storico e rappresentativo del nostro Carnevale che giunge ormai alla sua 44-esima edizione. Non sto qui a raccontare la biografia de “ ‘O ‘Mbriacone” che è ormai a tutti nota, ma ci tengo molto a ringraziare di vero cuore tutti i “Cantinieri” per avermi dato la possibilità di esprimere una mia idea scultorea e mostrarla al pubblico, che pare abbia apprezzato, cosa che è per me motivo di grande soddisfazione.

Come diceva l’indimenticabile Prof. Felice Falco:

 “ Il Carnevale non è una festa che si offre al popolo, ma una festa che il popolo offre a se stesso!”

Dunque l’aiuto di tutti quanti gli amici “Cantinieri” è stato determinante per la longevità del nostro “Mbriacone” in una manifestazione che dell’effimero fa la sua essenza, come un lancio di CORIANDOLI che volano in cielo e poi svaniscono. Tuttavia anche per il nostro indistruttibile eroe che sbronzo vuole ancora andare in giro in bici pedalando e suonando i piatti, è arrivata l’ora di rimettersi in sesto: bisogna operare direttamente al cuore affinchè i  suoi movimenti riprendano il giusto ritmo e vigore. Non sarà facile, ma bisogna tentare! E con la giusta programmazione! Occorre un buon restauro di tutta la parte meccanica, ormai arrugginita e scomposta; per non parlare della parte elettrica antiquata e in disuso! Ci sarebbe anche da dire che COME AL SOLITO siamo un bel po’ in ritardo, ma cercheremo di farcela anche quest’anno! Non posso fare a meno di dire che i lavori a farsi non ci distoglieranno dal dare la massima importanza alla FESTA DEI BAMBINI, con il trenino che girerà tra i carri, i truccatori ambulanti, i pop-corn, gli artisti di strada, i giocolieri, il gonfiabile e tanto altro ancora che “La Cantina del Carnevale” ha in serbo per i più piccini, ma anche per chi ha qualche anno in più!

Buon Carnevale a tutti da perte dei Cantinieri!

Antonio Panico

© 1993 – 2024 Rivista Corianoldi – Tutti i diritti riservati. Privacy Policy.